Il Tribunale Civile di Roma conferma la legittimità della D.C. storica